La libertà di scegliere


Fotografia personale

Ciao a tutti!!! Come da titolo il post di oggi tratta alcune riflessioni che mi sono sorte spontanee sulle scelte che come singoli individui facciamo o possiamo fare.

Anche i drastici avvenimenti di un sabato di circa un mese e mezzo fa accaduti a Roma, mi hanno fatto nascere certe spontanee considerazioni…

Direi più semplicemente che la società nella quale viviamo, oggi come oggi ci rende liberi si di scegliere, ma sempre sino a un certo punto… Già a Roma con la manifestazione di ottobre dei no green pass, sarebbe voluto essere nel suo intento un corteo tranquillo, da quando il mondo è mondo queste dimostrazioni sono sempre esistite, ma cause terzi invece, è sfociata in tutto ciò che abbiamo appreso dall’informazione dei media, e qui la domanda mi sorge spontanea: non siamo neppure più liberi di dimostrare il nostro dissenso per un qualcosa che comprende una certa parte di collettività? Ma a che punti siamo arrivati? Personalmente non voglio entrare a favore o contro nessuno, gradisco soltanto porre l’attenzione sulla libertà di scelta, che in poche parole per demerito di lasciamo perdere di chi, nello specifico caso ha dimostrato che non siamo neppure più liberi di scendere in piazza a contestare un qualsiasi provvedimento che finisce il tutto nella completa degenerazione, a causa di un tot di persone che si sono insidiate per fare volutamente del caos. E già qui non mi torna e non mi piace per niente. Addio libertà di scegliere… Laddove ho la possibilità di fare valere le mie ragioni di libero cittadino, interviene un qualcuno non faccente parte di leggi governative, che mi impedisce di manifestare il mio diniego su quanto stabiliscono le leggi.

Sempre per la libertà di scegliere, in quanto al vaccino anti covid abbiamo avuto questa libertà di farlo o non farlo? Teoricamente si soltanto perchè non ci è stato imposto e personalmente sono a suo favore, tanto più che in famiglia abbiamo avuto un caso di covid con il suo epilogo drammatico… quando il vaccino era da poco iniziata la somministrazione e a tale riguardo eravamo in molti ad avere seri dubbi su di esso io in primis, ma appunto questo epilogo drammatico  mi ha fatto definitivamente comprendere che rispetto ai danni che può compiere la malattia stessa, il vaccino può essere attualmente l’unica ancora di salvezza se non completamente almeno in parte.

In  tutta la storia del vaccino o mica vaccino, ciò che non mi è piaciuto per niente è stata l’attuazione del green pass. Un concetto questo che avevo già espresso in un qualche post addietro. Avrei mille volte preferito come già detto, che avessero messo obbligatorio il sottoporsi al vaccino, ci sarebbe stato meno caos e meno confusione in tutti i sensi. Ma proprio per l’obbligo del green pass, ecco che viene a meno attualmente visto che esiste, la possibilità di scegliere se sottoporsi all’inoculazione oppure no. A mio modesto parere come stanno le cose, senza voler entrare nel merito se sia giusto o sbagliato il green pass, torno a ribadire che sarebbe stato meglio rendere obbligatorio per tutti il vaccino. Non ha alcun senso non costringere a farlo, se poi lo stesso governo mi obbliga ad essere in possesso del green pass per svolgere qualsiasi attività di vita sociale e dulcis in fondo, anche lavorativa.

Ma dov’è questa libertà di scegliere? Francamente non riesco più a distinguerla, o per “leggi” commerciali, o per leggi governative, o causa di altre intromissioni che non c’entrano né col commercio e neppure “forse” col governo, in un modo o in un altro, la mia libertà di scegliere come cittadina, non riesco più a vederla…. Se tutti voi invece siete ancora in grado di individuarla, allora illuminatemi, perchè probabilmente la mia visione è molto distorta e ben lontana da tutto questo.

24 pensieri riguardo “La libertà di scegliere

    1. Bravissimo Marcello, hai centrato in pieno il post. Personalmente tutto questo mi sembra una gran bella dittatura, invece di fare casomai una campagna sensata per convincere coloro che sono contrari al vaccino, mettono delle limitazioni le quali creano odio mettendoci gli uni contro gli altri, quando invece . noi come popolo avremmo più che mai bisogno di restare unitiGrazie del tuo commento e passaggio. Ti auguro un buon pomeriggio 😊

      Piace a 1 persona

      1. Hai perfettamente ragione, non solo dal covid si denota questa volontà, era già iniziata soffusa anni prima con la crisi economica, e diciamo che col cobid hanno proo4io palesemente innescato il “fuoco”. Sai che ti rico? Alle volte mi demoralizzata, m8 sembra di lottare coi mulini al vento, io poi che sono sempre stata per l’uguaglianza, per l’accoglienza, sempre schierata dalla parte dei più deboli, cercando sempre di fare da paniere con tutti, oggi come oggi sento di quei discorsi che proprio m8 fanno cadere le braccia. Scusami per questo sfogo, e torno a ribadire graziarti per la comprensione e perchè abbiamo la stessa visione delle cose 🥀❤

        Piace a 1 persona

  1. Io ho due carissime amiche che non vogliono fare il vaccino e, credimi, credo sia pressoché impossibile convincerle a farlo. Ogni tanto vado sul discorso… E mi arrendo. Non so sinceramente quanto serva il green pass, soprattutto quando lo puoi avere con un semplice tampone. Credo sia un modo per invitare la popolazione a fare attenzione e non abbassare la guardia.
    Buona serata 🌺🙂🍀

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Farida, anch’io ho più di un amicizia che non vogliono fare il vaccino e anche nel mio caso, imbastire il discorso per convincerli, è una causa persa ogni volta… Come ho già affermato in un commento precedente, penso che anziché il green pass sarebbe stato meglio fare una bella campagna approfondita per cercare di convincere i refrattari al vaccino. Gli stessi governi, l’Europa in genere, tutto ciò che sta creando attorno al vaccino, serve soltanto a mettere il popolo l’uno contro l’altro, tra le persone si sta creando un odio incredibile ed è questo il più grave di tutto. Buona serata tesorino e grazie del tuo commento 😘

      Piace a 1 persona

      1. Si, anche questo è vero. Però dobbiamo dare anche qualche merito all’Italia e agli italiani che tutto sommato sono stati i più diligenti tra i paesi europei.
        Grazie a te per i tuoi post, sempre interessanti. Buona notte 😘

        Piace a 1 persona

    1. Concordo appieno col tuo pensiero!!! Per quanto la foto grazie mille ma il tuo complimento è esagerato!!! L’ho realizzata con la tecnica del light painting, ogni tanto inm8nverno pur di fotografare m8 diverto a fare questi scatti, poichè qui da me all’esterno posso solo fotografare la nebbia😌. Grazie carissimo d3l passaggione apprezzamento, buona serata 😘

      Piace a 1 persona

  2. I Virus in generale, più quelli letali, danno poche libertà ! C’è poco da discutere quando sul piatto ci metti la Vita e la Morte ! (Ti ricordi ai tempi dell’ AIDS, un virus così complesso di cui non abbiamo mai sviluppato nessun vaccino).
    Sinceramente non ne posso più ! Abbiamo tutti la libertà di gestirci la Vita come pensiamo sia giusto !
    Per il resto, ci pensa la casualità.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, col mio post volevo semplicemente affermare che non ha alcun senso non rendere obbligatorio il vaccino se poi si emette un emendamento che per svolgere qualsiasi attività al chiuso occorra essere in possesso di green pass. L’ho anche specificato nel post che avrei preferito mille volte che il vaccino fosse stato reso obbligatorio, per mille motivi in primis perchè a quest’ora saremmo tutti vaccinati e non si sarebbero andati a creare vari dissidi… Anch’io sono stanca di sentire parlare di virus e di vaccino e non vaccino, ma purtroppo questa è la realtà, una brutta realtà e con tutte le sue conseguenze… A mio avviso il vaccino è una responsabilità civile che tutti noi dovremmo avere. Ognuno è libero di decidere della propria vita come meglio crede ma occorre avere un pò di responsabilità e da parte di chi ci governa invece, assumersi le proprie responsabilità, cosa che col vaccino non hanno voluto fare. Tutto qua ed è soltanto questo ciò che non mi è piaciuto da parte di tutta l’Europa, sono una libe4a cittadina e credo di avere ancora un minimo di diritto di esprimere la mia opinione, dulcis in fundo questa è casa mia e tratto gli argomenti che voglio e come voglio, chi è stanco di ascoltare sempre i soliti discorsi, non è obbligato a leggere i miei post. Buona serata 😊

      "Mi piace"

  3. Il problema che per renderlo obbligatorio ci vuole una legge apposita. Non si può fare a cuor leggero, in quanto lo Stato deve prendersi delle responsabilità notevoli. I vaccini, tra l’altro, credo non siano ancora stati certificati come non-sperimentali…. Insomma, come in tutte le cose della vita, ci vorrebbe solo del buon senso e basta.
    Siamo in una pandemia ed ognuno decida cosa vuole fare. A me va bene qualsiasi cosa il governo decida ! Sicuramente molto meglio che essere in Cina dove se non obbedisci ti sparano !

    Ora prepariamoci a tribolare nei prossimi mesi !

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...